Mining Hardware

Informazioni su Bitcoin, Mining e Trading di Criptovalute

Mining Hardware

28/11/2014 Mining 0

Mining.. minare… paragonato al minatore di una volta, si tratta dello stesso concetto, forza lavoro applicata all’estrazione di un bene, nel nostro caso non si tratta di oro ma di Bitcoin o monete alternative.

La forza lavoro in questo caso non è la capacità di un individuo ma quella dell’hardware che si impiega. E’ possibile utilizzare una molteplicità di hardware per minare monete, e si differenzia principalmente in base al tipo di algoritmo che caratterizza la moneta da minare.

Esistono diversi tipi di algoritmo ad oggi e ogni moneta adotta il suo, il che significa che per minare una specifica moneta avremo bisogno di hardware specifico (vedremo poi che c’è la possibilità di usare lo stesso hardware per più algoritmi).

SHA256: è l’algoritmo che ha aperto il mondo delle monete virtuali, il BTC infatti è basato su questo, e per poterlo minare avremo bisogno di macchine specifiche, aggiungerei inoltre che vista la difficoltà sempre crescente, oggi per vedere qualche risultato decente bisognerebbe investire migliaia di euro per acquistare una capacità di calcolo sufficiente.

Vediamo un esempio pratico:
Bitcoin Erupter: uno dei primi ASIC Miner alla portata di tutti, si presenta così
ASICMINER
Da questa immagine possiamo dedurre molte informazioni importanti, quali l’assorbimento di corrente per alimentarlo (Power Usage), la potenza di calcolo che genera (330 MH/s), ma soprattutto il costo (che aveva all’inizio). Ora un miner così si trova a meno di 20 € su vari siti, tra cui anche Amazon e Ebay, e può servire solo come “scuola” per imparare a minare con i vari software a corredo, vedi esempio qui sotto (ho coperto i dati relativi ad account e server):
bfgminer

 

Lascia un commento

WP Facebook Auto Publish Powered By : XYZScripts.com